Archivio | luglio 2014

Torte Decorate Tango in Milonga

Debutta in milonga ed è subito successone!!!! 

Con Torte Decorate Tango in Milonga !

 

torte decorate tango pasticcini 3

 

E’  bello ringraziare tutte le amiche milongueras che stanno sostenendo il Tango Argentino, e incitanle ad andare avanti e a non mollare mai….

che dire di portare con sè alla prossima milonga una Torta Decorata Tango , è una testimonianza di affetto, di stima e di apprezzamento e amore, per la passione condivisa , nel rispetto profondo di una cultura, e senza secondi fini….

E’ il riconoscimento più grande che noi milongueras  potessiamo avere, vedere i visi felici mentre gustano le fette delle nostre…..

Torte Decorate Tango .

 

torte decorate tango carla

 

Ingredienti per la base bianca

250 gr di farina

250 di zucchero
250 cc di panna
3 uova
1 bustina di vanillina
1/2 bustina di lievito
Ingredienti per la base scura

210 gr di farina

40 gr cacao amaro

250 di zucchero
250 cc di panna
3 uova
1 bustina di vanillina
1/2 bustina di lievito

Precedimento identico per le due basi 
Montare le uova con lo zucchero e la vaniglia fino a che 
saranno gonfie. Unire poco x volta la farina e il lievito. Montare la panna e unirla all’impasto senza smontarla, mescolando dal basso verso l’alto, come x gli albumi. Versare l’impasto in una tortiera Infornare a 160° forno ventilato x 50 minuti circa .

Torte Decorate Tango con cioccolato 

 

torte decorate tango cioccolato

 

Ganache Torta Decorata Tango con cioccolato fondente e mascarpone aromatizzata al brandy

Per la ganache:

250 gr cioccolato fondente 60%

250 cc. panna fresca

brandy

Spezzettare il cioccolato in una ciotola, mettere la panna sul fuoco e portare al punto di ebollizione. Versarla sopra il cioccolato spezzettato, lasciare un minuto e poi cominciare a  mescolare bene fino a quando non otterrete una crema ben amalgamata. Lasciare raffreddare.

Quando si è raffreddata per bene, montare il mascarpone con 2 cucchiai di zucchero, aggiungere 2 cucchiai di brandy e subito dopo la ganache di cioccolato. Montare bene con le fruste e farcire la torta.

La torta è stata bagnata con uno sciroppo di zucchero acqua e brandy.

Dopo averla farcita, la torta è stata sigillata con la ganache di cioccolato e ricoperta con la pasta di cioccolato in alternativa alla pasta di zucchero. La ricetta l’ho trovata sul blog di Francesca“Dolcimaterieprime”. L’unica modifica apportata alla ricetta è stata quella di utilizzare cioccolato fondente e bianco (50% fondente e 50% bianco). La pasta ottenuta è leggermente più faticosa da lavorare ma ottima di sapore.

Carla G. Colotti 

 

 

HO UN REGALO PER TE : SCARICA ORA GRATIS LA GUIDA PER DECORARE TORTE DI TANGO 

gratis 300 ricette scritte

 

compra2

  

Torte Decorate Tango con ballerini in pasta di zucchero

Preparazione e Decorazione a Tema Tango Argentino 

 

torte decorate tango

 

Torte Decorate Tango con ballerini in pasta di zucchero

 

torte decorate tango 2

 

Come ricoprire una torta con pasta di zucchero?

 

Uno degli usi più comuni della pasta di zucchero è usarla per ricoprire torte scenografiche a tema tango argentino, che possono essere poi decorate in mille modi, con ballerini di tango. 


In questa scheda di Torte Decorate Tango vi mostreremo la tecnica per ricoprire una torta con la pasta di zucchero in maniera semplice e impeccabile. 


Ovviamente, il primo segreto per ottenere una ricopertura perfetta è quello di utilizzare una pasta di zucchero perfetta 

 

Torte Decorate Tango con ballerini in pasta di zucchero

 

torte decorate tango 3

 

Decorare le torte di Tango con la pasta di zucchero è davvero un gioco e può bastare una coppia di ballerini di tango  per rendere la vostra torta un regalo speciale!

Preparazione di Torta Decorata Tango:

Prendete la torta che volete utilizzare, con una base che si presta bene per essere ricoperta con la carta di zucchero, se volete potete preparare anche un pan di Spagna.

Con un pennello spennellate tutta la superficie e i lati della torta con della confettura di albicocche o pesche , questo servirà da “collante” per far aderire perfettamente la pasta di zucchero alla torta.

Per facilitare le operazioni vi consigliamo di posizionare la torta su un piatto girevole se l’avete.

Spolverizzate con lo zucchero a velo un piano di lavoro e stendete il panetto di pasta da zucchero a temperatura ambiente utilizzando un mattarello per pasta di zucchero freddo su una superficie anch’essa fredda e liscia .

Per questa operazione la spianatoia non è adatta perché la pasta di zucchero non risulterebbe perfettamente liscia.

Potete utilizzare un foglio di silicone o semplicemente della carta forno.

Stendete la pdz della dimensione necessaria e dello spessore desiderato, vi consigliamo non più sottile di 4mm, quindi arrotolate la pdz sul mattarello e adagiate la pasta di zucchero stesa sulla torta .

Fate una leggera pressione con le mani per sistemare la pdz sulla torta, quindi con un’apposita spatola per pdz fate sì che la pdz aderisca perfettamente e che non si formino grinze o increspature, usate la spatola per pdz facendo una leggera pressione  sia sulla superficie della torta  e sui lati  quindi con un coltellino tagliate la pasta di zucchero in eccesso sui bordi della torta , tenendo la lama del coltello ben accostata alla base, quindi rifinite la copertura ripassando la spatola .

Per finire la vostra torta, potete fare delle decorazioni a tema tango argentino alla base della torta, con delle rose rosse in zucchero.

Modellate a mo’ di salsicciotto la pasta di zucchero rimanente in modo da creare due cordoncini e intrecciateli tra loro , per questo basterà arrotolare su loro stessi i cordoncini.

Ecco la vostra torta è perfettamente ricoperta con la pasta da zucchero ed è pronta per essere ulteriormente decorata, con i ballerini di tango argentino con la medesima pasta da zucchero,  oppure per essere mangiata!

 

carla g. colotti

Carlita G. Colotti

 

Conservazione

Una torta ricoperta con la pasta di zucchero può essere conservata per 2-3 giorni, protetta con una campana di vetro, non in frigorifero.

Consiglio

Per non far seccare la pdz è consigliabile avvolgerla prima nella pellicola, poi ben chiusa in un sacchetto di plastica, non in frigorifero, ma in un luogo fresco e asciutto.

Per colorare la pdz è meglio utilizzare il colorante in gel o in polvere, se volete ottenere dei colori più decisi.

Altrimenti meglio usare i coloranti liquidi.

Se volete ottenere una copertura bianca potete utilizzare il colorante bianco.

Se non volete usare la marmellata potete utilizzare la crema al burro o una ganache.

 

HO UN REGALO PER TE : SCARICA ORA GRATIS LA GUIDA PER DECORARE TORTE DI TANGO 

 
gratis 300 ricette scritte

 

compra2